Il lotto è un gioco iniquo. Lo dice la matematica. Ecco perché.

Il gioco d’azzardo è un’industria che deve sempre generare un profitto per il gestore. Questo profitto deve essere certo. Per avere un profitto certo per il gestore del gioco, vengono usati due meccanismi:

(1) Incassare tutto il denaro puntato sulle giocate perdenti.

(2) Incassare anche una parte delle vincite delle giocate vincenti.

In altre parole, il gestore guadagna anche quando il giocatore vince, prelevando una parte della vincita.

La vincita teorica di un gioco si ottiene dividendo la puntata per le probabilità di vincere.

Ad esempio, nel gioco delle tre carte, se si indovina la carta vincente si dovrebbe vincere:

1 euro / 0,3333 = 3 euro

Nel lotto il meccanismo è lo stesso: oltre alle puntate perdenti, anche una parte della vincita viene prelevata come margine per il gestore.

Ecco quanto dovrebbe vincere un giocatore, e quanto vince davvero:

 

Condividi su:
Torna su